master

Macchie e Photoaging

 

Cos’è il Photoaging?

 

A differenza del fisiologico processo di invecchiamento cronologico della pelle, evidentemente predeterminato da una specifica predisposizione genetica, il photoaging dipende strettamente dal grado di esposizione alla luce solare e alle radiazioni UV in generale. 

Infatti, gli individui che geograficamente o che per esigenze lavorative presentano una storia di esposizione intensa al sole, aggravata magari da una pelle chiara ed un fototipo a rischio, rappresentano i candidati ideali per le gravi conseguenze del photoaging.  

Al contrario della classica scottatura, i cui segni e sintomi – seppur apparentemente gravi nell’immediato – si esauriscono in poco tempo, i danni indotti dalla cronica esposizione al sole appaiono spesso subdoli, sottoponendo la pelle nella sua interezza a processi degenerativi cronici.  

La gravità del photoaging dipende anche dalla durata e dall’intensità dell’esposizione, dal fototipo individuale e dalla latitudine geografica. 

Le principali manifestazioni consistono in alterazioni della tessitura cutanea con un’accentuazione delle rughe d’espressione e la formazione di ampi solchi, in alterazioni della consistenza con ispessimento cutaneo, ruvidezza, xerosi ed elastosi, in modificazioni della pigmentazione (lentiggini solari, discromie) e della vascolarizzazione cutanea (teleangectasie), inoltre nella comparsa di pseudocicatrici e cheratosi attiniche.

 

 Alterazioni della pigmentazione; le discromie e le macchie cutanee

Le discromie possono essere ereditarie, come nevi (nei) e lentiggini, oppure acquisite.

Per la formazione delle discromie acquisite, ovvero le macchie che possono comparire nel corso della nostra vita, l’eccessiva produzione di melanina può essere legata a diversi fattori, tra i quali spunta l’esposizione solare, ma questa non è l’unica causa. Diverse sono le possibili cause di quella che può sembrare una semplice macchia cutanea, ed è bene imparare a distinguerne le varie tipologie in modo da poter consigliare il percorso migliore alla nostra cliente.

 

Questo corso punta a darti le conoscenze necessarie per poter valutare l’origine di una macchia cutanea oltre a darti qualche strumento per combatterle. Non tutte le discromie potranno essere trattate, e bisogna essere caute ed attente prima di iniziare a lavorarci, ma dopo aver effettuato questo corso avrai imparato a riconoscerle e potrai essere maggiormente sicura all’avvicinarti a questo inestetismo.

 

Programma

Il corso inizierà alle ore 10 con la spiegazione teorica da parte della Dermatologa Dott.ssa Silvia Cianchi. Continuerà col condividere le sue conoscenze ed esperienze Laurita Ricci svelando anche in quali modi si potrà intervenire su tali inestetismi. Il termine delle lezioni è previsto intorno alle ore 18. Alla fine della seconda giornata verrà consegnato il diploma di partecipazione al corso.