corso

Specializzazione Acidi Viso

Cos’è il peeling?

Il Peeling estetico stimola l’esfoliazione e il conseguente ricambio della pelle attraverso l’applicazione di sostanze sulla pelle di origine naturale come l’acido glicolico. In tal modo si stimola la rigenerazione cellulare, avviene la rimozione delle cellule morte dello strato corneo provocando una vera e propria accelerazione del turnover cellulare che avviene già naturalmente nel derma. Tutte le cellule vecchie dello strato cutaneo superficiale colpevoli di rendere il viso opaco e spento vengono, così, eliminate.

Il trattamento può essere eseguito con soddisfazione e conseguimento di ottimi risultati sia sulle donne sia sugli uomini con le stesse modalità di trattamento, ma con indicazioni e concentrazioni di sostanze diverse da soggetto a soggetto. Un peeling del volto può quindi agire sia a livello del derma più superficiale o a livello più profondo. In entrambi i casi, riesce a stimolare la produzione di fibroblasti, responsabili della formazione di collagene negli strati più profondi del derma, e favorire l’assorbimento nell’epidermide di sostanze con azione antiossidante e foto-ringiovanimento.

 

A quale età si può fare peeling?

Non esiste un’età minima o massima per fare un peeling, ma esiste il peeling adatto ad ogni età della pelle!

Pelli più mature, danneggiate dal sole o da disturbi della pelle avranno bisogno di peeling più forti per stimolare la rigenerazione della pelle, mentre, pelli più giovani o più curate possono ricorrere a peeling più leggeri di mantenimento.

 

Chi è il candidato ideale?

L’invecchiamento cutaneo dipende da variabili come l’età, l’esposizione solare, i fattori ereditari, lo stile di vita (incluso il tipo di dieta, il fumo e l’assunzione di alcolici).  Tutti questi fattori possono contribuire alla nascita precoce delle rughe del volto. I cambiamenti di colore della cute, come le macchie cutanee possono insorgere a seguito dell’età, dell’assunzione di contraccettivi orali nelle donne, di gravidanze o a causa di fattori ereditari.  Anche gli esiti d’acne possono essere causa di irregolarità della pelle. Tutte queste possono essere indicazioni per l’applicazione di acidi esfolianti.

Di seguito, si riportano le singole condizioni in cui può essere effettuata una corretta applicazione peeling:

  • Rughe o danno cutaneo da eccesso d’esposizione al sole.
  • Rughe verticali attorno alla bocca che spesso compaiono nei fumatori e che impediscono alle donne di distendere il rossetto in modo omogeneo sul labbro.
  • Le rughe della palpebra superiore.
  • Le macchie cutanee.
  • Le cicatrici esito d’acne o esito di varicella.
  • Le cicatrici superficiali del viso.
  • Il peeling chimico può essere effettuato a qualsiasi età.

Programma

Il corso inizierà alle ore 10 con la spiegazione teorica del trattamento.

Seguirà la pausa pranzo a base di gustose e leggere specialità toscane.

Nel pomeriggio verranno effettuate le esercitazioni tra le stesse corsiste in modo da poter osservare da vicino i risultati e l’evoluzione del trattamento. Il termine delle lezioni è previsto intorno alle ore 18. Alla fine della giornata verrà consegnato il diploma di partecipazione al corso.

    Perché fare questo corso?

    Sono ormai trascorsi quasi 30 anni da quando gli acidi esfolianti hanno fatto il loro ingresso nell’ambito medico – estetico.

    Innumerevoli studi ne hanno avvalorato le funzioni, decretandoli un indispensabile aiuto per migliorare la bellezza e la luminosità della pelle sin dai primissimi  utilizzi.

    Il risultato è immediato, performante e le funzionalità molteplici: esfoliazione e rigenerazione cutanea, stimolazione del turnover cellulare, incremento della produzione di collagene, di acido ialuronico e di elastina, eliminazione delle cellule danneggiate (iperpigmentazioni, cicatrici, smagliature, ecc…), diminuzione e miglior drenaggio di comedoni e ciste sebacee, con un forte effetto antisettico sulle pustole e conseguente miglioramento visibile su cute grassa e acneica.

    Ogni giornata di corso inizia alle 10 con spiegazioni teoriche e pratiche, piacevolmente spezzata da un coffe break.

    L’obiettivo di Accademia Biotek Toscana è formare professioniste specializzate, rendendo la figura dell’Estetista molto vicina ad una figura professionale sanitaria, con maggior sapere e sicurezza.  Per tali ragioni, è necessario conoscere gli inestetismi della pelle per poter effettuare diagnosi morfologiche e posturali corrette.

    Solo attraverso un metodo, chiaro e semplice si può ottenere il massimo risultato dal trattamento.